Vicenza bello a metà: il Trento vince 3-1

By
Updated: dicembre 3, 2017
Trento Vicenza 3-1

Il Vicenza esce sconfitto da Trento, che si impone per 3-1. Buon primo tempo delle Biancorosse che però subiscono il gol di Rovea, mentre nella ripresa c’è un blackout che porta ad un uno-due delle trentine che vanno in rete con Pellegrini e Rosa. Capitan Missiaggia rende meno amaro il passivo al 77′ siglando un gran gol, ma non basta ad evitare la sconfitta.

 

Partono subito bene le padrone di casa che si mostrano pericolose con Daprà, ma la n.7 calcia a lato da pochi passi dopo aver intercettato un rimpallo. All’11’ ci prova anche Rovea con un tiro pericoloso da fuori area, ma Dalla Via blocca la sfera in due tempi, destinata ad insaccarsi sotto la traversa.

 

Risponde al 15′ il Vicenza con Calderaro: la n.3 in proiezione offensiva, riceve al limite dell’area e calcia a giro sul palo lontano, ma la palla si spegne di poco larga sul fondo.

Pochi secondi dopo, ancora Biancorosse pericolose con Roberta Pomi brava ad intercettare un retropassaggio della difesa, ma in corsa calcia debole tra le mani di Valzolgher.

Al 17′ ci prova ancora Daprà per il Trento, ma Dalla Via si tuffa e para il suo tiro ravvicinato.

 

Nel primo tempo è più il Vicenza a fare il gioco, grazie al pressing alto che non dà la possibilità alle avversarie di uscire palla a terra dalla difesa e al 24′ Fortuna ha la possibilità di firmare il vantaggio su punizione, ma il suo tiro è più potente che preciso.

 

Al 36′ inaspettatamente però il Trento trova il gol del vantaggio: calcio d’angolo dalla destra, cross al centro, Rovea colpisce di testa e insacca nel palo lontano firmando l’1-0.

 

Le ragazze non sembrano sentire troppo lo svantaggio e riprendono a giocare, senza però creare altre occasioni pericolose.

Sul finire del secondo tempo ancora Rovea prova a chiudere i conti, ma prima una deviazione di Dalla Via e poi l’intervento provvidenziale di Calderaro a liberare, evitano il raddoppio del Trento.

 

Si va a riposo sotto di 1-0, ma dopo aver visto davvero un buon Vicenza. Nei primissimi minuti della ripresa le ragazze provano ad aggiustare subito il risultato: Novello riceve il cross di Calandra e di testa prolunga sul secondo palo dove arriva Silvia Pomi che si allunga in scivolata ma non riesce a deviare in porta il gol del possibile pareggio.

 

Sul più bello però, il Trento raddoppia ancora su calcio d’angolo: cross dalla sinistra, sponda di Torresani per Pellegrini che da pochi passi insacca il gol del 2-0.

Le Biancorosse accusano il colpo e al 64′ subiscono anche il 3-0: palla sulla sinistra, passaggio arretrato per l’accorrente Rosa che batte un rigore in movimento e spara in porta.

 

Dopo 15′ minuti di blackout, le ragazze di Mister Dori si riversano in attacco per cercare di riaprire in qualche modo la partita, con il Trento che non si farà più vedere pericolosamente dalle parti di Dalla Via.

Al 69′ cross dalla sinistra di Rigon per Passuello che colpisce sul primo palo anticipando il portiere, ma un difensore salva sulla linea prima che sia l’arbitro a fermare tutto per fuorigioco.

Poco dopo ci prova anche Calandra calciando da fuori area, ma Valzolgher si tuffa e para.

 

Il forcing finale del Vicenza viene premiato finalmente al 77′: dopo una ripartenza, Novello crossa sul secondo palo dove trova un’instancabile Missiaggia che dopo aver fatto rimbalzare il pallone lo scaglia di potenza sul palo vicino rendendo impossibile qualsiasi intervento di Valzolgher; per la Capitana è il 2° gol in campionato, dopo quello contro il Castelvecchio.

 

Purtroppo non ci sono altre occasioni e il risultato finisce 3-1 in favore del Trento (orfano di Mister Pavan espulso la scorsa partita) che con i 3 punti guadagnati vola a quota 7, a +1 dall’Imolese, sconfitto 2-1 dalla San Marino Academy.

Il Vicenza torna a casa nuovamente sconfitto, nonostante un buon primo tempo e gli ultimi assalti finali; è pesato maggiormente sull’andamento della partita il blackout che c’è stato subito dopo l’inizio del secondo tempo che ha portato in pochi minuti dall’1-0 al 3-0.

 

TABELLINO

Trento Clarentia – Vicenza Calcio Femminile 3-1

Marcatrici: 36′ Rovea (T), 58′ Pellegrini (T), 64′ Rosa (T), 77′ Missiaggia (V)

 

Trento Clarentia (4-4-2)

Valzolgher; Pedot, Ruaben (82′ Chierchia), Pellegrini, Busarello; Rovea, Fuganti (77′ Dauriz), Rosa (88′ Biasioli), Torresani (70′ Hofer) (C); Daprà, Tonelli

A disposizione: Valenti

All. –

 

Vicenza Calcio Femminile (4-3-3)

Dalla Via; Calderaro (57′ Passuello), Missiaggia, Pegoraro, Balestro (51′ Bettinardi); Rigon, Fortuna, Calandra; Pomi S. (64′ Cuomo), Novello, Pomi R.

A disposizione: Cengia, Toniollo

All. Dori Cristian

 

Arbitro: Ceriello Emanuele (Chiari)

Assistenti: Auriemma Stefano (Trento), Zucchelli Marco (Legnago)

Recupero: 1′; 3′

 

Ufficio Stampa Vicenza Calcio Femminile

Condividi su:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Info su uso dei cookies

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi