Giovanissime, quanta sfortuna: pali, traversa e 3-1 immeritato contro il Venezia!

By
Updated: maggio 10, 2018

Non comincia nel migliore dei modi l’avventura per le Giovanissime, sconfitte 3-1 dalle padrone di casa del Venezia.

Passivo immeritato dopo una partita sostanzialmente equilibrata: le veneziane si salvano con due pali ed una traversa e vendicano la sconfitta per 0-2 nella Fase Regionale; la buona prestazione delle ragazze e il gran gol di Montemezzo purtroppo non bastano al Vicenza che deve assolutamente centrare i 3 punti nella prossima partita.

 

Venezia e Vicenza si ritrovano nuovamente nella fase Interregionale e nessuna delle due squadre vuole perdere per non compromettere il cammino per passare il turno.

Partono meglio le padrone di casa ma dopo le prime fasi del match le Biancorosse cominciano ad alzare la testa rendendo la partita bella e vivace.

La doccia fredda purtroppo non tarda ad arrivare: in un contrasto di gioco, Donadello (a cui facciamo un grosso in bocca al lupo per la guarigione) esce per infortunio al ginocchio e costringe Mister Maddalena ad utilizzare subito l’unico cambio disponibile. L’azione più pericolosa è comunque del Vicenza che sfiora la rete del vantaggio con un tiro di Emma Trevisan che si stampa sulla parte bassa della traversa, la palla cade sulla linea (?) ed esce dallo specchio della porta.

 

Nel secondo tempo il Venezia cresce, ha maggior possesso palla e si porta in vantaggio.

Vantaggio però che dura poco perché ancora una volta si vede la bellissima reazione del Vicenza che pareggia i conti dopo una serie di scambi veloci che portano al gran tiro da fuori di Montemezzo.

Le avversarie non accusano il colpo e segnano il gol del 2-1 con una girata precisa in area che con l’aiuto dei due pali non dà scampo a Ramon.

A pochi minuti dalla fine del secondo tempo, le Biancorosse hanno la possibilità del 2-2: decentrata sulla destra e a pochi passi dalla linea di metà campo, Bistaffa calcia una buona punizione che colpisce il palo interno dopo essere stata deviata in tuffo dal portiere; la sfera attraversa tutto lo specchio della porta ma Carino da pochi passi non riesce a spingerla in rete.

 

Nel terzo tempo il copione non cambia: il Venezia ha il possesso palla e il Vicenza prova a ribttere colpo su colpo, ma la porta è stregata: Emma Trevisan da posizione defilata colpisce un altro legno e Montemezzo dopo essere sfuggita bene in area costringe il portiere agli straordinari per deviarle il tiro a botta sicura.

Nel momento migliore del Vicenza però arriva il 3-1 del Venezia grazie ad un calcio di rigore: Ramon intuisce la traiettoria ma la trasformazione è ben calciata rasoterra e angolata, per la gioia dei tifosi di casa che festeggiano la vittoria.

 

Nonostante il risultato, la buona prestazione non si cancella e bisognerà ripeterla (con gli interessi) nella trasferta fondamentale di domenica contro il Bologna, vittorioso per 3-1 contro il Sassuolo (sostituito al San Marino per motivi geografici).

Il gruppo c’è ed è competitivo: proviamo a conquistare il pass per le Finali Interregionali!

 

Venezia Femminile – Vicenza Calcio Femminile 3-1

(Montemezzo)

 

VICENZA CALCIO FEMMINILE

Ramon, Grendene, Dal Pezzo (C), Montemezzo, Trevisan E., Bistaffa, Plechero, Donadello, Carino, Cortivo

All. Maddalena Pierluigi

 

Ufficio Stampa Vicenza Calcio Femminile

Condividi su:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Info su uso dei cookies

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi